Rich Apes (+ Denima / John Terrible)

Rich Apes

“Giovedì” è il disco di debutto dei Rich Apes, l’espressione della vena creativa che nasce dalle sinapsi di un singolo e si traduce in suono, passando per dita, piedi, mani e labbra di quattro musicisti.

17 tracce che suonano come 17 racconti diversi, storie musicali disconnesse che irrompono come uno schiaffo o attirano con distacco magnetico, muoiono in un dolce silenzio caldo o si risvegliano da un sogno impazzito. Le 9 tracce cantate e le 8 strumentali cullano, trascinano e abbandonano senza ammettere ritornelli, rispecchiando nell’evoluzione l’impulsiva rincorsa al silenzioso suono che si muove sotto forma di idea su binari in costruzione,
senza conoscere confini spaziali o musicali.

“Giovedì” è un viaggio fra sonorità e generi che i Rich Apes riescono ad assorbire e mettere in musica, svelando traccia dopo traccia le innumerevoli sfumature che compongono il disco, fino a formare un solido strato di suono mai ascoltato prima, tradotto sul palco con un live carico di potenza, colpi di fioretto e carezze
per una pozione di emozioni dal quale si viene
ripetutamente sconvolti e trasportati.

Nei momenti di lucidità si intuiscono assolute doti tecniche, talento e ispirazione musicale che, come un infuso di fiducia, aumentano la potenza onirica nella quale lasciarsi abbandonare e dalla quale solo le voci, a servizio della musica, hanno la capacità di risvegliare, prima di trasformarsi in dolci soffi e conciliare di nuovo il sogno.


DENIMA

I Denima nascono da un’idea di Luca e sua sorella Sara. Alla ricerca di un batterista trovano Fabio nel maggio 2011, iniziano a provare insieme i primi brani originali e così il progetto prende corpo.

A fine agosto il trio registra presso il GB Records di Gandino (BG) un EP composto da 5 pezzi. I brani, registrati in presa diretta, mixati e masterizzati da Matteo Bortolotti, sono una sorta di grezzo alternative rock/post-grunge cantati in italiano con sprazzi di psicadelìa. Nel settembre 2011 avviene il debutto live dei Denima che condividono il palco delle Officine 100DB di Albino con due importanti indie-band bergamasche: Spread e Janji’s Khan. Da qui iniziano ad esibirsi in vari locali della Lombardia.

Nel giugno 2012 registrano presso il Tunnewoodstudio di Marco Ghezzi (Sakee Sed) “Mente”
Da gennaio 2013 dietro le pelli c’è Moreno Moroni.
Nel 2014 i Denima stravolgono la fomazione cambiando batterista (Marcello) e aggiungendo un chitarrista solista (Andrea). Questo cambiamento di formazione ha aperto nuove sonorità alla band che ha rinnovato tutto il repertorio musicale


JOHN TERRIBLE

Direttamente da Radio-Bam, programma radiofonico rock’n’roll underground presente da anni sulle frequenze di Radio Onda D’urto, il buon JohnTerrible è un misto di vecchia guardia/brand new stuff delle serate bergamasche.

Alla consolle spinge rock ’50, garage ’60, punkrock, powerpop, psych et similia ad un ritmo incalzante e coinvolgente per tutta la durata del set.